1 (20%) 1 vote

A molti sembra abbastanza normale coprire gli occhi con delle fette di cetriolo o preparare una maschera per il viso a base di yogurt.

Le patate per esempio, hanno delle sorprendenti proprietà benefiche per la vostra pelle.

E’possibile utilizzare le patate mettendole direttamente sulla pelle o preparando un succo.

COME FUNZIONA?

La patata è ricca di vitamine e minerali che mantengono la pelle luminosa e sana.

Nelle patate vi sono:

  • vitamina B: diverse vitamine del complesso B, lavorano all’unisono per proteggere la pelle dai danni causati dai raggi del sole e dalle rughe. Impediscono inoltre lo scolorimento, le labbra secche e la dermatite seborroica, una infiammazione che rende la pelle squamosa e umida;
  • vitamina C: vitale per la salute della pelle, la vitamina C regola la sintesi del collagene, la proteina essenziale per la salute delle articolazioni e della nostra pelle. L’attività antiossidante della vitamina C, protegge anche il corpo dai danni dei radicali liberi, previene e cura il fotodanneggiamento , cura l’acne e idrata la pelle;
  • ferro: una carenza di ferro, può rendere la pelle meno lucente;
  • fosforo: è necessario per la crescita e riparazione di tutti i tessuti e cellule;
  • calcio: l’invecchiamento può causare un aumento di perdita di calcio nella pelle, causando malattie della pelle come la malattia di Darier, di Hailey-Hailey, la psoriasi e la dermatite atopica;
  • potassio: il potassio è fondamentale per costruire il tessuto connettivo; guarisce le lesioni cutanee; cura l’acne e previene l’invecchiamento precoce;
  • rame: mantiene la pelle compatta, promuovendo la rigenerazione del collagene e dell’elastina. Aumenta anche la produzione di acido ialuronico.

Affettate le patate e posizionatele direttamente sulla pelle, lasciando agire per 5-10 minuti.

In alternativa potete usare un succo di patata (buccia compresa); il succo andrà applicato sulla pelle secca e pulita, lasciando agire per 5-10 minuti.

Risciacquare con acqua tiepida e asciugare.

Potete utilizzarlo tutti i giorni.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *