Vota questo articolo

Quando leggi questa commovente storia di questa giovane madre (che purtroppo non è l’unico caso) che è morta di cancro uterino, andrai immediatamente dal dottore.

Amanda Booth, madre di 3 bambini, stava ignorando i sintomi perché aveva una grande paura dello screening del collo dell’utero.

A soli 28 anni è morta di cancro. Amanda è morta di questa terribile malattia lasciandosi alle spalle i suoi tre figli piccoli.

Questa giovane madre aveva molta paura di fare uno striscio vaginale, che aiuta nella diagnosi precoce del cancro della cervice.

Questa terribile malattia ha completamente distrutto il suo corpo. Sapeva di avere un cancro uterino dopo una terribile emorragia.

Sebbene sia stato trattato con la chemioterapia, non è stato di grande aiuto dato che la malattia si è diffusa troppo e, sfortunatamente, è morta.

Non dare per scontato la tua salute!

Vai dal dottore e assicurati che vada tutto bene.

Oltre a leggere i sintomi di questa malattia insidiosa:

– Dolori durante il rapporto vaginale

– Sanguinamento al di fuori del ciclo mestruale

– Sanguinamento dopo il sesso o qualsiasi altro tipo di sanguinamento insolito

– Dolore durante la minzione

– Liquido con odore sgradevole che fuoriesce dalla vagina.

L’utero è un organo cavo nelle donne localizzate nella pelvi, comunemente chiamato utero. Le funzioni dell’utero per supportare lo sviluppo del feto fino alla nascita. L’utero ha la forma di una pera invertita; la parte superiore è il fondo, il centro è il corpo e la parte inferiore è la cervice.

Il cancro uterino è la crescita anormale (maligna) di tutte le cellule che compongono il tessuto uterino.

Sebbene non siano note le cause esatte del cancro uterino, i fattori di rischio sono le donne con una crescita eccessiva dell’endometrio (iperplasia), l’obesità, le donne che non hanno mai avuto figli, le mestruazioni iniziano prima dei 12 anni di età, menopausa dopo i 55 anni, terapia estrogenica, assunzione di tamoxifene, radiazioni dal bacino, una storia familiare di cancro uterino e sindrome di Lynch (più comunemente considerata una forma di cancro colorettale ereditario).

Segni e sintomi del cancro uterino comune sono emorragia anormale o perdite vaginali, minzione dolorosa e sesso e dolore pelvico.

Il cancro uterino viene solitamente diagnosticato con un esame pelvico, un’ecografia e una biopsia.

Le fasi del cancro uterino (da 0 a IV) sono determinate mediante biopsia, radiografia del torace e / o TC o RM.

Le opzioni di trattamento possono includere uno o più dei seguenti: chirurgia, radiazioni, terapia ormonale e chemioterapia.

Il trattamento dipende dallo stadio del tumore nello stadio IV come il più esteso e solitamente causato dal tipo più aggressivo di cellule tumorali.

Il trattamento chirurgico di solito comporta la rimozione di utero, ovaie, tube di Falloppio, linfonodi adiacenti e parte della vagina.

La radioterapia può essere dovuta a radiazione esterna o radiazione interna (brachiterapia).

La chemioterapia di solito richiede la somministrazione endovenosa di farmaci progettati per uccidere le cellule tumorali.
La terapia ormonale (solitamente progesterone) viene utilizzata nelle cellule tumorali che richiedono un altro ormone (estrogeno) per la crescita.

Le seconde opinioni possono essere ottenute con riferimenti fatti dal medico ad altri nella società medica locale o ad altri medici in altri luoghi.

Il sintomo più comune del cancro uterino è il sanguinamento vaginale anormale. Può iniziare come un flusso acquoso, striato di sangue che gradualmente contiene più sangue. Dopo la menopausa, qualsiasi sanguinamento vaginale è anormale.

Questi sono sintomi comuni del cancro uterino:

  • Sanguinamento vaginale anormale, spotting o scarico.
  • Dolore o difficoltà a svuotare la vescica.
  • Dolore durante i rapporti sessuali
  • Dolore nella zona pelvica.

Questi sintomi possono essere causati dal cancro dell’utero o da altri problemi di salute. Le donne con questi sintomi dovrebbero informare il proprio medico in modo tale che qualsiasi problema possa essere diagnosticato e trattato il più presto possibile.

DIAGNOSI

Se hai sintomi che suggeriscono il cancro uterino, il medico cercherà di scoprire cosa sta causando i problemi.

Potresti avere un esame fisico e un esame del sangue. Inoltre, potresti avere uno o più dei seguenti test:

Esame pelvico: il caregiver può controllare l’utero, la vagina e i tessuti circostanti per grumi o cambiamenti di forma o dimensioni.

Ultrasuoni: un dispositivo ad ultrasuoni utilizza onde sonore che non possono essere udite dall’uomo. Le onde sonore producono uno schema di echi che rimbalzano sugli organi all’interno del bacino. Gli echi creano un’immagine del tuo utero e dei tessuti circostanti. L’immagine può

Mostra un tumore uterino. Per una migliore visione dell’utero, il dispositivo può essere inserito nella vagina (ecografia transvaginale).

Biopsia: la rimozione del tessuto per cercare le cellule tumorali è una biopsia. Un tubo sottile viene inserito attraverso la vagina nell’utero. Il medico usa raschietti morbidi e aspirazione per rimuovere i campioni di tessuto. Un patologo esamina il tessuto al microscopio per verificare la presenza di cellule cancerose. Nella maggior parte dei casi, la biopsia è l’unico modo sicuro per sapere se il cancro è presente.

Puoi chiedere al tuo medico queste domande prima di fare una biopsia

Perché ho bisogno di una biopsia?

Quanto ci vorrà? Sarò sveglio? Farà male?

Qual è la probabilità di infezione o sanguinamento dopo la biopsia? Ci sono altri rischi?

In quanto tempo saprò i risultati? Come posso ottenere una copia del rapporto sulla patologia?

Se ho il cancro, mi parli del trattamento? Quando?

Se il cancro viene trovato, il patologo campiona il tessuto dall’utero al microscopio per apprendere il grado del tumore. La nota indica che la quantità di tessuto tumorale differisce dal normale tessuto uterino. Si può suggerire quanto velocemente il tumore possa crescere.

I tumori con gradi più alti tendono a crescere più velocemente rispetto a quelli con gradi più bassi. Questi sono anche più propensi a diffondersi. I medici usano il grado del tumore insieme ad altri fattori per suggerire le opzioni di trattamento.