Vota questo articolo

I benefici dell’olio di enotera per le donne

L’enotera è considerata la pianta della donna, quindi i benefici e le proprietà fornite dall’olio di enotera sono ideali per la salute delle donne.

Da un po ‘di tempo, il numero di donne che conoscono i benefici dell’olio di primula, un liquido traslucido color oro ottenuto dalla spremitura dei semi di una pianta conosciuta anche con il nome di primula o primula. 

Questa pianta è originaria dell’Inghilterra e del Nord America, appartenente alla famiglia delle onagráceas, del genere Oenothera.

Diversi studi hanno dimostrato che l’uso di olio di enotera è molto interessante per trattare alcuni disturbi e malattie legate alla salute delle donne, quindi è comune e comunemente considerato come la pianta della donna.

Qual è l’olio di enotera? 
Anche se oggi si distingue per essere un olio estremamente popolare e conosciuto, la verità è che non è stato fino a pochi anni fa quando ha iniziato ad essere utilizzato per le sue diverse qualità e proprietà, in particolare per la salute delle donne.

Fondamentalmente, consiste in un olio che viene estratto dall’estrusione a freddo dei semi che troviamo nei fiori di enotera, una pianta conosciuta scientificamente con il nome di Oenothera biennis, originaria del Nord America e che oggigiorno possiamo trovare anche in altri continenti come l’Asia e l’Europa.

È un olio particolarmente ricco – da un punto di vista nutrizionale – negli olii essenziali polinsaturi, evidenziando soprattutto la presenza di omega 6. Inoltre, fornisce anche acido oleico, aspartico, palmitico e stearico.

Le proprietà più importanti dell’olio di enotera per la salute delle donne

Allevia i sintomi della menopausa La
menopausa è uno stadio in cui le ovaie della donna smettono di produrre ovuli e il suo corpo produce meno ormoni (principalmente estrogeni e progesterone). 

Come risultato di questi cambiamenti ormonali, tendono ad apparire una serie di sintomi tipici, come ritenzione di liquidi, mucose secche, vampate di calore, irritabilità e cattivo umore …).

L’olio di enotera è molto utile per alleviare i sintomi della menopausa, per la sua ricchezza di fitoestrogeni che agiscono naturalmente nel corpo di una donna per calmare il disagio causato dalla menopausa.

Utile per
la sindrome premestruale Con il nome di sindrome premestruale si denominano i diversi cambiamenti fisici ed emotivi che si verificano prima delle mestruazioni e che di solito tendono a scomparire con essa. Cioè, esso consiste fondamentalmente nell’insieme dei sintomi fisici ed emotivi che compaiono nella donna prima dell’arrivo delle mestruazioni e che alla fine scompaiono con lei.

In questo senso, l’olio di primula può essere usato per calmare i sintomi delle sindromi premestruali, come irritazione, emicrania, dolore e gonfiore, grazie alla sua ricchezza nelle prostaglandine e alla sua azione antinfiammatoria. Cioè, è adatto sia per alleviare i sintomi fisici e il disagio emotivo.

Regolare le mestruazioni e calmare i tuoi dolori
Quando l’olio di primula viene consumato regolarmente diventa un rimedio naturale naturale molto interessante in caso di mestruazioni irregolari, poiché aiuta a regolare naturalmente. D’altra parte, come indicato nella sezione precedente, è anche utile per alleviare il dolore causato dalle mestruazioni.

Naturalmente, il suo consumo non è raccomandato durante la gravidanza poiché può causare contrazioni uterine.

Riduce i livelli di colesterolo alto e trigliceridi
Sia nel colesterolo alto che nei trigliceridi, specialmente quando l’aumento dei grassi nel sangue è principalmente correlato alla menopausa, l’olio di primula viene utilizzato per ridurre il colesterolo alto e i trigliceridi. È un’opzione naturale appropriata per ridurre l’avanzamento dell’arteriosclerosi.

Molto utile in caso di ipertensione
In caso di ipertensione, l’olio di primula viene tradizionalmente utilizzato per la sua azione vasodilatatrice, prevenendo non solo la formazione di trombi o coaguli impedendo l’aggregazione o l’adesione delle piastrine che li formano, ma essendo utile per ridurre il sangue alto pressione. Naturalmente, per questa qualità non è consigliato l’uso in caso di disturbi o problemi di coagulazione.

I suoi benefici per la bellezza: capelli, pelle e unghie
Anche se il più comune è associare l’olio di enotera con la menopausa e le mestruazioni, lo sapevate che se consumato internamente su base regolare diventa un rimedio tradizionale molto interessante per godere di un molto più naturale bellezza ?. I suoi più importanti vantaggi in questo senso sono i seguenti:

Per capelli: aiuta a ridurre la presenza di forfora sul cuoio capelluto. 
Per la pelle: aiuta a migliorare l’acne, riducendo la presenza di quei fastidiosi brufoli. Inoltre previene l’invecchiamento della pelle e idrata la pelle. 
Per le unghie: diventa un’ottima opzione naturale in caso di unghie fragili.

Come prendere l’olio di enotera per godere dei suoi benefici
Anche se la sua dose dipende da ciascun paziente e dovrebbe sempre essere il nutrizionista o il medico che raccomanda la dose appropriata secondo ogni caso, di solito si presenta sotto forma di capsule o perle con 500 o 1000 mg. di olio di enotera.

Il più comune è prendere 1 perla di olio di enotera insieme ai pasti, il che rende un massimo di 3 capsule al giorno.

FONTE