3 (60%) 5 votes

Prima di andare a dormire, ci sono abitudini che sarebbe bene avere sempre scolpite in testa, pena il rischio di contrarre infezioni o spiacevoli inconvenienti.

Lavarsi la faccia, spazzolare i denti, tutte cose che facciamo abitualmente e sulle quali medici e spot televisivi ci hanno già ampiamente informato.

Eppure, ce n’è una ancora sconosciuta ai più e che invece, stando agli esperti, ha un’importanza fondamentale: quella di non indossare biancheria intima sotto le lenzuola.

Sì, per chi ancora non lo sapesse indossare mutande a letto è un grave errore che potrebbe costare caro.

Indipendentemente dalla temperatura e del luogo in cui ci troviamo, gli indumenti “là sotto” andrebbero messi al bando.

A evidenziarlo è stata una ricerca svolta dall’Università del Michigan negli Stati Uniti.

Come spiega il dottor Herta, uno degli esperti che ha curato lo studio, sulle pagine del Daily Mail, continuare a indossare mutande a letto, dopo averle tenute con noi durante tutta la giornata, rischia di creare un ambiente favorevole alla diffusione dei batteri, con spiacevoli conseguenze dietro l’angolo soprattutto per le donne.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *