Diete

Dieta del Minestrone: come perdere subito 5 chili in 7 giorni

La dieta del minestrone vi propone un regime alimentare molto interessante. Potete seguirla per una settimana.

Serve a depurare l’organismo, a rilasciare le scorie e le tossine, al fine di favorire lo sgonfiamento dell’addome.

In vista dell’estate, è possibile seguire questa dieta per 7-10 giorni. Non dimenticate di fare un po’ di sana attività fisica e soprattutto di bere molta acqua.

Fate mezz’ora di passeggiata al giorno e bevete almeno uno o due litri di acqua, così da sgonfiarvi in men che non si dica.

Di seguito, vi proponiamo lo schema settimanale. Come potete vedere, è ricco di verdure e frutta, che offrono ottime azioni depurative e proprietà benefiche.

Schema settimanale: dieta del minestrone

Primo giorno

  • Colazione: caffè o tè; mele e pere
  • Spuntino: succo di frutta non zuccherato
  • Pranzo: minestrone; mele
  • Merenda: succo di frutta non zuccherato
  • Cena: minestrone; pere
  • Variante: le mele e le pere previste possono essere sostituite da frutta a scelta, escluse uva e banane, che può essere anche cotta o in scatola senza zuccheri aggiunti.

Secondo giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: tè
  • Pranzo: minestrone; bietole e cicoria o indivia e broccoletti cotti oppure radicchio verde
  • Merenda: tè o caffè
  • Cena: minestrone; 200 g di patate lesse con 10 g di burro
  • Variante: le patate con il burro possono essere sostituite da 350 a di funghi cucinati con 2 cucchiaini di olio extra vergine di oliva.

Terzo giorno

  • Colazione: tè o caffè; pere e ananas
  • Spuntino: succo di frutta senza zucchero
  • Pranzo: minestrone; carote e carciofi crudi o cotti
  • Merenda: succo di frutta senza zucchero
  • Cena: minestrone; peperoni, melanzane e zucchine alla griglia
  • Variante: le pere e l’ananas della colazione possono essere sostituite da frutta a scelta (escluse uva e banane), che può essere anche cotta o in scatola senza zuccheri aggiunti.

Quarto giorno

  • Colazione: cappuccino preparato con 200 ml di latte scremato; banane
  • Spuntino: tè o caffè
  • Pranzo: 200 g di yogurt magro; una banana
  • Merenda: tè
  • Cena: minestrone; un frappé preparato con 200 ml di latte e una banana
  • Variante: i 200 g di yogurt del pranzo possono essere sostituiti da 150 g di ricotta o da 120 g di mozzarella o di gorgonzola o di caciotta.

Quinto giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: tè
  • Pranzo: 300 g di pesce al vapore (merluzzo, sogliola, nasello); pomodori
  • Merenda: tè
  • Cena: minestrone; 200 g di pesce alla griglia (orata, spigola, rombo)
  • Varianti: a pranzo i 300 g di pesce alla griglia possono essere sostituiti da 300 g di calamari o seppie alla griglia; a cena i 300 g di pesce alla griglia si possono sostituire con 150 g di tonno al naturale o con 100 g di salmone affumicato

Sesto giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: tè
  • Pranzo: una o 2 bistecche di vitellone o manzo alla griglia; zucchine e finocchi al vapore
  • Merenda: tè
  • Cena: minestrone; 300-400 g di pollo arrosto senza pelle
  • Variante: a cena al posto del pollo arrosto si possono mangiare 250 g di tacchino arrosto.

Settimo giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: succo di frutta senza zucchero
  • Pranzo: 150 g di riso integrale con verdure a piacere; asparagi, cipolle e carote al vapore
  • Merenda: succo di frutta senza zucchero
  • Cena: minestrone; barbabietole e cetrioli
  • Varianti: a colazione si possono aggiungere 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata senza zucchero.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close