Vota questo articolo

E’ l’ultima frontiera della depilazione.

La più radicale, osé e trendy.

Che si chiami ceretta brasiliana, depilazione integrale o intima, la voglia di sbarazzarsi dei peli , tutti, è diventata una moda.

Contrariamente a quanto succedeva qualche decennio fa oggigiorno i peli non hanno diritto di cittadinanza, sono out.

Gambe, ascelle, braccia , si rade tutto.

E se l’ultima roccaforte di peluria ha resistito a rasoi e creme, ora i tempi sono cambiati: sono sempre più numerose le donne che si depilano integralmente le parti intime , anche se le più pudiche e snob lasciano in bella mostra una delicata strisciolina sul davanti.

Ma quali sono i vantaggi di questa ceretta dal forte appeal sulle donne? Sono innanzitutto di natura igienica ed estetica.

Almeno così dicono le più accese sostenitrici.

Com’è noto i peli trattengono gli odori e i germi .

A ciò si aggiunge il fatto che una pelle liscia è più facile da idratare.

Sarà… Ma la spiegazione igienista sembra troppo politicamente corretta per essere vera. Forse le vere ragioni del successo della depilazione integrale sono di natura estetica e sessuale.

A nessuna di noi verrebbe in mente di passeggiare sulla spiaggia con quella villosità poco glamour che inopportunamente fa capolino fuori dal tanga. Ma non solo. Le più convinte sostengono che la depilazione integrale aumenta il piacere durante il rapporto sessuale .

In questa insolita guerra sono varie le armi a disposizione.

In primis, il rasoio: pratico, essenziale, poco costoso e semplice da usare.

Ma se hai rotto gli indugi e ti sei decisa per la vezzosa strisciolina o la depilazione completa, meglio lasciare il pratico strumento nell’armadietto: irrita la pelle e dopo qualche giorno si deve ripetere l’operazione.

Ci sono poi le creme dipilatorie.

Anch’esse efficaci ma con gli stessi difetti del rasoio: il giorno stesso va tutto bene ma poi “il nemico” ricresce e spesso sottopelle.

Poi ci sono i componenti delle creme che possono provocare allergie e irritazioni.

Rimane allora l’altrettanta classica pinzetta: praticissima quanto vuoi anche se devi mettere in conto la perdita di una giornata di lavoro. Vedi tu se ne vale la pena.

Analogamente a quanto succede per la depilazione delle gambe, anche per la depilazione intima la cera calda fa miracoli.

Si strappa tutto e via. Fantastico, se non fosse per il dolore.

Se non si è particolarmente coraggiosa meglio rivolgersi all’estetista, dopo averla scelta con cura.

Infine, la scelta tecnologica con la certezza che solo la scienza sa dare: il laser. Più costoso – sono necessarie più di una seduta per un risultato ideale -. Se la sua efficacia è fuori discussione il suo utilizzo è definitivo. Occhio dunque a non agire d’impulso.

Se vi siete finalmente decise per la depilazione integrale il consiglio migliore è quello di procedere per tappe. Non conviene “disboscare” tutto in una volta. Lo so che ci state pensando ma non vi siete ancora decise.

Cosa aspettate? Osate.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *