Benessere

Carenze Vitaminiche, come scoprire se ne stai soffrendo

Avere delle carenze vitaminiche non è mai ottimo per la nostra salute. Come possiamo sapere se ne soffriamo?

Vi parleremo di tutti i gruppi delle vitamine e vi daremo un consiglio su come comportarvi.

Vitamina A

Se avete problemi di unghie fragili, è probabile che abbiate una carenza di vitamina A. Cosa possiamo fare per migliorare la situazione?

Anzitutto, possiamo mangiare latte, cereali, broccoli, pomodori e uova. Questa vitamina è importante anche per le ossa.

Vitamina B

Sono davvero tante le vitamine che appartengono al gruppo B. La loro importanza è vitale, perché aiutano a regolare le cellule.

Di solito, se ne avete una carenza, potreste soffrire di anemia e stanchezza. Integrate, dunque, aglio, piselli e avena.

Vitamina C

Responsabile del sistema immunitario, è importante integrarla soprattutto nei mesi invernali per contrastare i malanni di stagione.

Potreste soffrire di problemi alle gengive e ai denti, oltre a presentare infiammazioni. Gli agrumi sono particolarmente preziosi per integrare la C.

Carenze vitaminiche: sintomi

Vitamina D

Indispensabile per l’assorbimento di Calcio, uno dei sali minerali essenziali. Se ne avete una carenza, soffrite spesso di dolori articolari e di crampi e spasmi.

Per assorbire vitamina D, dobbiamo esporci al sole e mangiare funghi o formaggio. Ottimo anche il latte.

Vitamina E

Offre un prezioso contributo per quanto riguarda la funzione antiossidante. I sintomi più comuni sono l’anemia e la stanchezza cronica.

Gli ingredienti ottimi per sopperire alla carenza sono l’olio di oliva e l’olio di mais. Anche la frutta secca è perfetta!

Vitamina K

Dovete integrarla assolutamente con broccoli, basilico e le verdure a foglia verde. Serve principalmente alla formazione dei globuli rossi.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close