Vota questo articolo

Finalmente una buona notizia per gli italiani.

Secondo una sentenza del giudice di pace, i conti di alcune bollette che gli italiani hanno regolarmente pagato, risultano sbagliate nel calcolo.

Si fa riferimento alle bollette di luce e gas, che dovrebbero quindi essere ricalcolare le bollette di energia elettrica e gas con la conseguente possibilità di eventuali rimborsi per molti nostri concittadini.

La notizia è stata riportata dagli esperti del portale CondominioWeb.com che hanno incentrato la questione dell’iva sul conto delle utenze: questa imposta è infatti quasi sempre calcolata prendendo come base anche le accise e le addizionali.

Il portale di diritto riferisce di una sentenza del Giudice di Pace di Venezia che avrebbe sancito il diritto ad ottenere indietro una somma intorno ai 100 euro versati a titolo di imposta sul valore aggiunto eccessiva, in quanto calcolata su accise e addizionali in sintonia con un principio sancito dalla Corte di cassazione che ha chiarito che un tributo non può gravare su un altro analogo tributo a meno che non sia la legge a prevederlo espressamente.

Il rimborso dovrebbe essere molto alto.

Se il rimborso venisse confermato, infatti,la somma dovrebbe far riferimento agli ultimi 10 anni di pagamenti quindi sarebbe piuttosto elevata.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *