Vota questo articolo

La scienza non smette mai di stupire. Secondo le ultime scoperte, pare che anche gli uomini abbiano la vagina.

Come si legge su Focus, all’interno della prostata maschile, a metà tra i due condotti eiaculatori, vi è il cosiddetto “otricolo prostatico”, una cavità cilindrica di 1-2 centimetri di profondità (raramente si estende fino a 6-8 centimetri) che ha la stessa struttura anatomica della vagina.

Vincenzo Puppo, ricercatore presso il Centro Italiano di Sessuologia, in alcuni articoli pubblicati su BMJ Case Reports e Clinical Anatomy analizza questa scoperta anatomica.

Negli esseri umani, l’inizio dello sviluppo embriologico dei genitali maschili e femminili è identico.

Le differenze emergono poi con l’organogenesi, ossia la fase della crescita dell’embrione durante la quale si formano tessuti e organi.

Per questo motivo, secondo lo studioso, se è possibile affermare che il corrispettivo maschile della vagina è l’otricolo prostatico, è altrettanto possibile dire che l’equivalente del glande, per le donne, è il clitoride, che presenta la medesima struttura interna (il corpo cavernoso) del pene maschile.

Dunque anche le donne hanno una sorta di “fallo”. Ma allora cosa differenzia i due sessi? Semplice: l’utero, un’esclusiva delle donne.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *