Vota questo articolo

Elena Santarelli ha voluto condividere con la sua amica del cuore questo momento così difficile della sua vita.

Il figlio Giacomo, infatti, ha qualche problema di salute.

Lo scorso 20 dicembre, infatti, la bellissima showgirl aveva scritto un lungo post su Instagram nel quale spiegava che suo figlio Giacomo ha qualche problema di salute che “risolveremo come abbiamo sempre fatto”.

Elena Sanatarelli non è mai entrata nel dettaglio della malattia del figlio, ma nonostante tutto ha sempre cercato di consigliare alle mamme che si trovano nella sua stessa situazione di “osservare i comportamenti dei vostri bambini perché due più due fa sempre quattro”.

Ora, la Santarelli ha voluto condividere questo momento così delicato della sua vita con un’amica speciale, Alessia Marcuzzi.

Ieri pomeriggio, infatti, le due si sono recate all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, dove appunto il figlio di Elena si sta sottoponendo a tutte le cure del caso.

Insieme hanno portato un po’ di allegria a tutti quei bimbi che ogni giorno combattono la battaglia più importante: quella per la vita.

“Oggi è venuta a trovarci un’amica speciale, Alessia Marcuzzi, nel reparto di oncologia ed oncoematologia – ha scritto Elena Santarelli su Instagram -.

Abbiamo iniziato questo percorso verso la guarigione fatto di piccoli passi e grandi traguardi, quindi ogni tanto entriamo ed usciamo dall’@ospedalepediatricobambinogesu carichi di energia e super positivi.

In braccio a me c’è una piccola guerriera…e come lei ce ne sono tanti altri coccolati dalle loro famiglie.

Ne approfitto per ringraziare la dottoressa Mastronuzzi e le infermiere, angeli custodi in grado di curare e proteggere i nostri figli con la massima professionalità”.

Il post della Santarelli da miglia di “like” e commenti ha subito trovato la risposta della Marcuzzi:

“Grazie amica mia, Elena Santarelli, per avermi fatto conoscere così tante belle persone oggi all’@ospedalepediatricobambinogesu. E’ stato emozionante condividere qualche momento con i bambini del reparto di oncologia e oncoematologia, con le loro famiglie e con i meravigliosi angeli che si prendono cura di loro (in parte con noi in questa foto).

E tu sei una guerriera vera amica mia e Jack un portento. Ti voglio bene”.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *