Vota questo articolo

L’ovaio policistico è una patologia piuttosto frequente tra le donne, che comporta l’insorgere di numerose cisti nelle ovaie. Le cause sono imputabili a squilibri ormonali che si presentano soprattutto nel periodo fertile della donna.

Seppur non sia una patologia grave, ogni donna dovrebbe essere in grado di riconoscerne i sintomi ed evitare che le cisti possano aumentare di numero o dimensione. Ecco i segnali più comuni ai quali prestare attenzione.

Cambiamenti della minzione. Il cambiamento della frequenza urinaria è un segnale da non sottovalutare poiché potrebbe rivelarsi un sintomo della presenza di cisti ovariche. Se il disturbo persiste per più di due giorni, consultate il vostro medico curante per ricevere una diagnosi.

Sanguinamento. Sanguinare in periodi diversi da quello mestruale, è un classico sintomo di uno squilibrio ormonale. La consulenza di un ginecologo vi aiuterà ad accertarne le cause.

Vomito e nasuea. Anche se sono considerati i classici sintomi di una gravidanza, potrebbero in realtà nascondere squilibri ormonali causati dalle cisti ovariche.

Dolore durante il coito. I rapporti sessuali possono essere dolorosi a causa dell’infiammazione e delle infezioni vaginali. Se il dolore è frequente, consultate uno specialista per escludere la presenza di cisti ovariche.

Infiammazione addominale. E’ un sintomo che può riguardare molte patologie. Se soffrite frequentemente di questo dolore, non trascuratelo e cercate delle risposte dal vostro medico.

Dolore alla schiena. Il dolore nella zona lombare, può essere dovuto da una tensione muscolare, un’infezione renale o un disturbo dell’apparato riproduttivo.

Variazioni di peso. L’aumento o la perdita di peso non dovuti a un cambiamento del regime alimentare, potrebbe rivelare uno squilibrio ormonale causando cisti ovariche.

Affaticamento. Se indipendentemente dalla vostra routine quotidiana vi sentite particolarmente affaticate e con difficoltà a concentrarvi, potrebbe essere un segnale per indicare la presenza di cisti ovariche.

Dolore pelvico. Il dolore pelvico che si presenta lontano dal periodo mestruale è un segnale che non deve essere ignorato. Rivolgetevi ad uno specialista per determinarne la causa.

Se soffrite di cisti ovariche, potete affiancare alla cura medica, un trattamento naturale a base di uno dei seguenti elementi: liquirizia, agnocasto, dente di leone, Cobosh nero.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *