LinksNews

9 CURE CONTRO IL CANCRO CHE PROBABILMENTE NESSUN DOTTORE TI DIRA' MAI. (IMPORTANTE)

Curcuma

La maggior parte della curcuma venduta  ha un alto contenuto di piombo e di microbi. Acquistando della curcuma economica potreste aumentare il consumo di tossine derivanti da metalli pesanti e batteri che alimentano le cellule del cancro. Fate l’opposto! Trovate della curcuma biologica che contiene curcumina e potrete sviluppare un’immunità naturale.

Olio di semi di canapa

La spremitura a freddo dei semi di Cannabis sativa produce un olio molto importante che è legalmente acquistabile negli Stati Uniti nei negozi di prodotti naturali sparsi per la nazione. L’olio di semi di canapa contiene un elevato contenuto diacidi grassi e non contiene THC psicoattivo usato dalle persone che fumano erba. Un membro della famiglia degli acheni della frutta è considerato un “super cibo” a causa della sua percentuale unica di omega 3 e omega 6  contiene fino al 5% di GLA pura, anche più alta che nella spirulina.
Per migliaia di anni l’olio di semi di canapa è stato utilizzato in elisir e tè medicinali per fornire un’azione antimutagenica che previene il danno genetico causato dai radicali liberi e o dalle radiazioni. Probabilmente non vedrete cartelloni pubblicitari riguardanti questo rimedio.

Funghi Reishi

Non troverete i funghi Reishi nelle insalate al ristorante o confezionati nel vostro market di fiducia. Recatevi in un’ erboristeria e controllate gli integratori e i prodotti in polvere, solitamente venduti in capsule. Questi funghi sono stati utilizzati per trattare innumerevoli alimenti in Oriente per oltre due millenni. In Cina sono chiamati “Funghi dell’immortalità”.
I Reishi sono indicati per una consumazione a lungo termine e sono stati collegati ad un abbassamento della pressione sanguigna e ad un miglioramento della funzione dei nervi e della resistenza! Potreste trattare il cancro ed il diabete con i funghi Reishi, ma non dite all’ospedale o al giornale locale che hanno funzionato così bene o potrebbero darvi per pazzi. Quando cominciate a parlare di polisaccaridi e saponine che diminuiscono la proliferazione di cellule cancerose, gli oncologi smettono di incassare denaro e ti mandano a casa!

Melatonina

Benvenuti spazzini dei radicali liberi! Sapere che potete combattere i danni causati dai radicali liberi mentre dormite? È vero. Fin dalla sua scoperta avvenuta più di 50 anni fa, è stato dimostrato che la melatonina ha proprietà antiossidanti. Una vasta gamma di ricerche ha rivelato il suo ruolo vitale nella difesa del corpo contro i radicali liberi perché possiede il 200% in più di capacità antiossidanti rispetto alla vitamina E.
La melatonina riduce il danno ossidante e sembra essere migliore del glutatione e delle vitamine C ed E. Combatte le patologie legate ai radicali liberi come quelle cardiovascolari ed il cancro. È vero che il corpo produce naturalmente melatonina nel cervello, ma se siete diabetici o sopra i 55 anni è necessario un supplemento. Chiedete al vostro naturopata!

Acqua di fonte senza aggiunta di Fluoro (con un pH medio di 8.8)

Se state combattendo il cancro,  starete cercando disperatamente di riequilibrare il pH del vostro corpo. Quasi ogni nutrizionista sul pianeta vi direbbe di mangiare molte verdure biologiche crude e frutta e di bere molta acqua, e meglio che sia acqua di fonte per aiutare adalcalinizzare il corpo.

Bicarbonato di sodio

Si, va bene quello economico che trovate in negozio. Semplicemente mettete un cucchiaino in un bicchiere d’acqua quotidianamente ed aiuterete ad alcalinizzare il vostro sistema così il cancro non potrà sopravvivere. Il cancro non può sopravvivere quando le vostre cellule sono piene di ossigeno e il vostro corpo non è acido. Il bicarbonato di sodio è così semplice che non sentirete mai questo consiglio dalla bocca di un oncologo perché AMA/FDA/FTC gli tapperebbero subito la bocca. Non si guadagna nulla nel vendere bicarbonato di sodio.

Spicchi d’aglio biologico

Sconfiggete gli agenti patogeni grazie agli oltre 200 componenti biologicamente attivi! C’è uno speciale enzima che le cellule del cancro utilizzano per moltiplicarsi e si chiamadecarbossilasi. Potete bloccare questo enzima e tagliare le provviste al nemico. Quanto sarebbe facile sconfiggere il cancro se il cancro non avesse carburante?!

Semi di albicocca

La controversia dei semi di albicocca “velenosi” oscura il fatto che sia un’efficace alternativa per curare il cancro. Migliaia di persone hanno utilizzato i semi di albicocca per eliminare il cancro senza controindicazioni. E se i veleni presenti in questi semi uccidessero il cancro e non voi?

Cannabis sativa

Il padre della medicina cinese ha scoperto le proprietà curative della marijuana nel 2700 A.C. Nel corso della storia gli antichi Egizi, i Persiani e perfino i Greci hanno utilizzato la Cannabisper scopi curativi. La medicina occidentale è veramente lenta nel riconoscere tutto ciò perché le forze dell’ordine classificano assurdamente la Cannabis come narcotico, spaventando pazienti e dottori.
FONTE

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close