Benessere

8 sintomi che potrebbero indicare la presenza di coaguli nel sangue

Quali sono i sintomi dei coaguli nel sangue? Per comprendere il nostro stato di salute, dobbiamo prima  osservare il nostro corpo.

Sapete già, probabilmente, che il corpo umano è una macchina perfetta. Così, quando c’è un problema, ci invia dei segnali per aiutarci a capire cosa sta accadendo.

Nel caso dei coaguli, tuttavia, dobbiamo prestare molta attenzione. Uno dei primi sintomi, per esempio, è il fiato corto. Avete spesso vertigini o i vostri battiti cardiaci sono accelerati?

Allora, potreste avere una via ostruita. Tuttavia, è bene eseguire un controllo annuale, perché i sintomi sono simili di altre patologie o problemi, come l’obesità.

Anche i forti mal di testa possono essere una spia di aiuto. Inoltre, dobbiamo controllare lo stato della nostra pancia. Un addome gonfio e dolorante potrebbe indicare un’intossicazione alimentare, sì, ma anche un coagulo lungo la cavità addominale.

Per questo motivo, come vi abbiamo suggerito prima, è difficile comprendere determinate patologie senza eseguire esami specifici.

Sintomi

Avete spesso dolore al petto? Il National Blood Clot Alliance afferma che potrebbe essere uno dei sintomi. Lo è anche un forte dolore alle gambe, che ci avvisa di una possibile trombosi.

Prestate attenzione anche alle gambe gonfie: la trombosi venosa profonda è da prevenire in ogni caso e si tratta di una condizione davvero molto diffusa, purtroppo.

Uno degli ultimi segnali è la tosse secca e costante. Se non presentiamo alcuna infezione alle vie respiratorie, potremmo avere un coagulo di sangue nella parte toracica del corpo.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close