Links

8 cibi poco sani che dovresti smettere di mangiare

Molti cibi sono stati messi sul mercato e pubblicizzati come sani, o come alternative valide a altri alimenti. In questo articolo, che riprende alcuni studi fatti da Jared Koch, un noto medico e nutrizionista statunitense, si spiega perché questi comuni alimenti andrebbero rimossi dalla nostra dieta.
Pomodori in lattina. Moltissime marche contengono BPA, un composto tossico che viene associato ad anomalie riproduttive, effetti neurologici, aumento del rischio di cancro al seno e alla prostata, diabete, malattie cardiache e latri problemi di salute. L’alta acidità tipica del pomodoro permette al BPA di filtrarsi e raggiungere il prodotto.
cibi-mai-mangiareCarne processata (insaccati). Può accadere che questi prodotti contengano nitrito di sodio, un conservante usato come agente antimicrobico che dà anche colore e sapore, così come aromi e coloranti chimici. I nitriti possono convertirsi in nitrosamine, potenti sostanze associate allo sviluppo di alcuni tipi di cancro.
Margarina. Pur non contenendo più grassi trans nella maggior parte dei casi, la margarina contiene radicali liberi (prodotto della decomposizione tossica di prodotti causata dalle alte temperature ai quali vengono sottoposti gli oli vegetali), emulsionanti, conservanti e dissolventi.
Oli vegetali. Quelli che vengono usati per friggere non sono alimenti sani, sopratutto quando usati ad alte temperature. Sono prodotti processati, ricchi di colesterolo e pericolosi per la salute del cuore.
Pop corn. Per intenderci, quelli che possono essere cotti al microonde, sono molto pericolosi per la nostra salute. Contengono perfluoroalchili, composti chimici usati per impedire che il grasso possa filtrarsi attraverso la confezione. Queste sostanze chimiche posso alterare il sistema endocrino e gli ormoni sessuali, e sono associati a condizioni come infertilità, malattie della tiroide e cancro.
Frutta e ortaggi trattati con pesticidi. In Italia la legge è molto più restrittiva che in altri paesi, ma ciò che mangiamo potrebbe essere stato importato da nazioni molto meno attente. I pesticidi che vengono usati per trattare frutta e ortaggi finiscono sulle nostre tavole e di conseguenza nel nostro organismo. Se possibile preferire alimenti biologici.
Sale processato. Il sale è essenziale per la vita, tuttavia bisogna fare una grande differenza fra quello naturale e quello naturale. Il sale processato è composto perlopiù da cloruro di sodio, ma contiene anche agenti chimici. Preferire il sale naturale, che ha una percentuale minore di cloruro di sodio ed è ricco di altri minerali come silicio e fosforo.
Dolcificanti artificiali. Alcuni, come l’aspartame, possono stimolare l’appetito, la voglia di carboidrati, il deposito di grasso e il conseguente aumento di peso. Questi dolcificanti artificiali contengono moltissime sostanze chimiche: si suggerisce di preferire il miele.
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.
FONTE

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close