Vota questo articolo

La farina di semi di lino è in grado di pulire completamente l’intestino dai residui stagnanti che vi si accumulano giorno dopo giorno, distruggendo al contempo anche i batteri cattivi presenti.

Potresti avere fino a 15kg di Tossine nel tuo Intestino, puoi eliminarle utilizzando alcuni alimenti naturali. Durante la vita si assumono quotidianamente una certa quantità di alimenti e liquidi che, considerando una vita media di 70 anni, sommati rappresentano circa 100 tonnellate di cibo e una quantità esorbitante di litri di liquidi. Si, 100 tonnellate, ovviamente di media tranne ovviamente per le persone in sovrappeso che assumono una quantità maggiore di alimenti. Di conseguenza ogni giorno si formano una certa quantità di scorie e depositi fecali che, a loro volta, sommati insieme possono arrivare anche ad una quindicina di chili in totale. Un accumulo di una simile quantità di rifiuti che staziona per lo più nell’intestino è decisamente poco salutare per l’organismo che inevitabilmente ne risente. Del resto, come tutti ormai ben sanno, la salute dell’intestino determina in buona misura la salute generale dell’organismo, salute che viene quindi compromessa dalla notevole quantità di rifiuti presenti. Non resta altro da fare che pulire l’intestino in modo da liberarsi completamente delle scorie presenti, pulizia che andrebbe fatta periodicamente, senza aspettare che la quantità di scorie diventi eccessiva.

Ricorrere ad un clistere potrebbe forse anche essere una soluzione, tuttavia è poco pratica nel senso che oltre ad essere oggettivamente fastidiosa potrebbe anche essere foriera di qualche infiammazione locale, senza poi contare che danneggerebbe in maniera significativa la flora batterica intestinale, quella buona, quella indispensabile per la buona salute dell’intestino e dell’organismo in generale. Inoltre, il clistere potrebbe interessare solo la parte terminale dell’intestino, molto meno di un decimo della sua lunghezza, per cui si tratterebbe di una pulizia molto meno che parziale. Ne consegue che il clistere non sarebbe da prendere in considerazione.

Farina di semi di linoMa come accorgersi della presenza delle scorie nell’organismo? I sintomi sono molteplici e tutti abbastanza chiarificatori. Stitichezza, presenza notevole di aria nell’intestino, diabete, pelle in non buone condizioni, metabolismo poco efficiente, disturbi epatici o renali, peso eccessivo o insufficiente, cancro e altro ancora sono tutti disturbi e malattie che possono avere origine da una presenza eccessiva di scorie nell’organismo. Per fortuna la natura ci mette a disposizione alcune sostanze in grado di liberare completamente l’intestino da tutto quanto vi si è accumulato nel corso degli anni. Si tratta, come detto anche in precedenza, di un rimedio da utilizzare periodicamente, e non a distanza di anni, così da assicurare una condizione migliore all’intestino e alla flora batterica intestinale.

La farina di semi di lino è in grado di pulire completamente l’intestino dai residui stagnanti che vi si accumulano giorno dopo giorno, distruggendo al contempo anche i batteri cattivi presenti. Una volta pulito l’intestino si potrà contare su di un metabolismo dei grassi più efficiente, si otterrà una rapida normalizzazione del peso corporeo, una flora batterica intestinale integra, più efficaci difese immunitarie, in sostanza si potrà godere di una migliore salute generale, non più compromessa dalla quantità più o meno significativa delle scorie e rifiuti dell’organismo. Vediamo come assumere la farina di semi di limo.

Per ottenere una pulizia completa è necessario depurare l’organismo per tre settimane, ripetendo inoltre il trattamento ogni 12 mesi. Nella prima settimana Farina di semi di lino e kefirsciogliere un cucchiaio di farina di semi di lino in 100 ml di Kefir, una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici ottenuta dalla fermentazione del latte. Nella seconda settimana sciogliere due cucchiai di farina di semi di lino in 100 ml di Kefir e, infine, nella terza settimana sciogliere tre cucchiai di farina di semi di lino in 150 ml di Kefir. Così facendo, come detto in precedenza, ci si libererà del tutto delle scorie dell’organismo e anche dei vari disturbi ad esse collegati. Nel periodo in cui si assume la farina di semi di lino è necessario bere almeno 2-2,5 litri di acqua al giorno.

FONTE



Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *