Arriva la Pillola Contraccettiva per avere solo 4 mestruazioni all’anno

0
418

Arriva dagli Usa una nuova tipologia di pillola contraccettiva che riduce la frequenza del ciclo mestruale a quattro volte all’anno. E’ stata messa a punto per migliorare le condizioni di via femminili e per limitare i fastidi a cui vanno incontro molte donne durante le mestruazioni, come per esempio mal di testa, dolori addominali, nausea e debolezza.

La nuova pillola contraccettiva per avere soltanto quattro mestruazioni all’anno arriva da oltre Oceano, dove viene già utilizzata, e potrebbe presto diventare diffusa anche nel nostro Paese. Durante il Congresso nazionale della Società italiana della contraccezione si è discusso dei vantaggi di questo farmaco che riduce il ciclo mestruale, rendendo la vita decisamente meno complicata.

Il nuovo farmaco presenta molteplici punti a favore perché aiuta a vivere meglio, e con più serenità, la vita privata e sociale. Riducendo il numero di cicli mestruali si abbassano notevolmente le possibilità di andare incontro alla fastidiosa sindrome premestruale che, ogni mese, costringe lontano dal lavoro e dalle occupazioni solite moltissime donne. Inoltre, anche durante la mestruazione è molto frequente accusare dolori al basso ventre, mal di schiena, cefalea, nausea e un senso di generale malessere.

Utilizzando la nuova pillola contraccettiva si potrebbe controllare sia il consumo di farmaci, ed in particolare degli antidolorifici, che degli assorbenti. Fra i possibili vantaggi vi sarebbe una vita più piena, con meno giorni di malattia e meno limitazioni, in particolare per le donne che svolgono sport a livello agonistico o praticano determinate professioni. Per la scienza questo farmaco è un modo per ridurre il dolore e controllare altre patologie, come per esempio l’anemia legata a cicli lunghi ed abbondanti. La nuova pillola è anche sicura e garantisce un potere contraccettivo che arriva al 99%.

La pillola per avere solo quattro mestruazioni all’anno però non trova tutti d’accordo e sta sollevando dubbi e quesiti anche online. In molti si domandano perché si voglia, ad ogni costo, interferire sul delicato equilibrio ormonale del corpo umano per ridurre un sintomo che accompagna le donne per una buona parte della loro vita.

Bisogna però specificare che, in determinate situazioni cliniche, i medici possono prescrivere, per alcuni mesi, la non sospensione della tradizionale pillola contraccettiva ottenendo, quasi, il medesimo risultato.

La sua assunzione è in parte simile a quella delle classiche pillole contraccettive perché si assumono prima le pastiglie contenenti levonorgestrel ed etinilestradiolo e, successivamente, quelle a base di etinilestradiolo la sostanza che riduce la comparsa delle mestruazioni.

FONTE

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO