La Pianta Che Aumenta La Memoria del 75% e Migliora Le Funzioni Celebrali.

0
150

Il rosmarino viene impiegato in numerose ricette proprio per il suo delizioso sapore. E’ meno impiegato invece come rimedio naturale, nonostante le sue numerose proprietà per il trattamento di varie condizioni. Recenti studi hanno dimostrato che il profumo del rosmarino possiede dei benefici per la memoria.

Il rosmarino contiene oli essenziali, flavonoidi, fenoli, potassio, magnesio zinco e rame. Nella medicina naturale viene utilizzato per i suoi effetti tonificanti e stimolanti. Viene consumato per trattare problemi respiratori, digestivi, sintomi mestruali e per disintossicare il corpo.

Nell’antichità questa pianta era conosciuta come “erba del ricordo”. Viene denominata così nell’Amleto di Shakespeare, in quanto veniva impiegata nei funerali per stimolare la memoria degli invitati.

Per verificare le proprietà del rosmarino è stata effettuata una ricerca nel 2003, che ha confermato i suoi benefici per la memoria. La ricerca è stata effettuata dalla rivista “International Journal of Neuroscience” su un campione di 144 volontari sani ed è arrivata alla conclusione che l’inalazione di rosmarino migliora in modo significativo il rendimento cognitivo e la qualità generale della memoria.

Studi più recenti hanno verificato le proprietà dell’olio essenziale di rosmarino, arrivando alla conclusione che la memoria può migliorare fino al 75%.

Come godere dei benefici del rosmarino per la memoria?

Puoi schiacciare qualche rametto di rosmarino e avvicinarli al naso per qualche minuto. L’inalazione quotidiana dei suoi oli ti aiuteranno a stimolare il cervello.

Puoi usare anche dell’olio essenziale di rosmarino, e inserirlo in inalatori nasali. Questo trattamento viene spesso usato in pazienti che hanno avuto chirurgie al cervello.

FONTE

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO