Fresco o in scatola, il tonno ti aiuta a perdere peso

0
447
L’azione snellente di questo pesce è dovuta alla sua ricchezza di grassi “buoni”, proteine e aminoacidi che diminuiscono la massa grassa: prova queste ricette.

Il tonno è un efficace e gustoso alleato dimagrante, sia nella versione fresca che nella versione in scatola. La carne del tonno è ricca di acidi grassi essenziali Omega 3, come EPA e DHA, che abbondano soprattutto nella parte più pregiata delle sue carni, la ventresca; possiede inoltre un elevato indice di sazietà e ottime percentuali di minerali (ferro, selenio e fosforo) e di vitamina D, che contribuiscono a conservare tonici e compatti i tessuti. Ricco di proteine, il tonno ci aiuta dunque a preservare e ad aumentare la massa muscolare e a sostenere il metabolismo, regalandoci una figura più snella e tonica.

Gli omega 3 ti aiutano a ridurre la circonferenza addominale
Il contenuto di Omega 3 del tonno (0,36 g per 100 g) riduce la concentrazione di trigliceridi e colesterolo “cattivo” nel sangue, contrasta l’accumulo di grasso molle e promuove la perdita di peso soprattutto a livello addominale.  I valori nutrizionali del tonno in scatola al naturale non si differenziano particolarmente da quelli del tonno fresco: cambiano però le calorie, che sono circa 100 kcal per etto di prodotto nel tonno in scatola al naturale, 258 per quello all’olio e 159 per il tonno fresco.

-Se opti per il tonno fresco, puoi cuocerlo a vapore (per pochi minuti, in modo che le sue carni rimangano compatte e saporite) o gustarlo in carpaccio, con un filo d’olio d’oliva e una grattugiata di zenzero fresco, che favorisce la digestione.

-Un tonno in scatola di qualità (di solito è il pinne gialle) deve avere carni compatte e non troppo scure (segno che non è stato lavorato fresco ma congelato) e non dovrebbe contenere glutammato monosodico, che va indicato sull’etichetta.

Ecco due ricette col tonno fresco…

-Insalata di tonno al vapore
Per due persone, cuoci 250 g di tonno fresco al vapore. In una terrina prepara 12 pomodori perini lavati e tagliati in 4 spicchi. Aggiungi 4 pomodori secchi sminuzzati. Fai raffreddare il tonno, sbriciolalo e aggiungilo nella terrina con i pomodori. Condisci con olio extravergine d’oliva, sale integrale e origano.

Perché fa dimagrire: proteine e aminoacidi contenuti nel tonno mantengono attivo il metabolismo, e grazie all’azione antiossidante esercitata dal licopene, contenuto nei pomodori, contrasti gli accumuli di grasso.

-Sushi di tonno
Per due persone, stendi 2 fogli di alghe nori che avrai già scaldato sulla fiamma viva e ricoprili con 1/2 tazza di riso lessato. Farcisci con dei filetti di tonno al vapore, verdurine miste saltate in padella e del rafano grattugiato. Arrotola due cilindri e taglia dei tronchetti dello spessore di 2 cm circa e disponi sul piatto da portata.

Perché fa dimagrire: l’alga nori, oltre ad essere ricca di proteine, è una fonte preziosa dibetacarotene, che riduce il tasso di colesterolo nel sangue favorendo la riduzione dei cuscinetti adiposi.

… e due con quello in scatola

-Paella rassodante allo zafferano
Per due persone, metti 1 tazza e 1/2 di riso Venere, una bustina di zafferano, il sale e 3 tazze di acqua in una pentola e cuoci 40 minuti. Rosola 1 cipolla a fettine, 1 spicchio d’aglio, 1 carota grattugiata con un cucchiaio d’olio d’oliva e 1 tazza d’acqua. Aggiungi 300 g di tonno al naturale, 100 g di bottarga di tonno e il riso, salta in padella e servi.

Perché fa dimagrire: gli acidi grassi Omega 3 contenuti nel tonno, insieme all’azione sfiammante del riso integrale e dello zafferano, riducono la fame, sgonfiano e aiutano a contrastare la ritenzione idrica e i gas intestinali.

Tonno, mais e wakame
Per una persona, lascia in ammollo 10 g di alghe wakame per 20 minuti circa, scolale, spezzettale e mettile in una terrina insieme a 1/2 peperone rosso, due manciate di mais cotto, una manciata di olive nere e 100 g di tonno sott’olio. Condisci con olio, sale, succo di limone, basilico fresco e poche gocce di salsa di soia.

Perché fa dimagrire: il mais e l’alga wakame sono ricchi di sostanze anti ritenzione, come il magnesio e il potassio. Il peperone favorisce la produzione di collagene e insieme al tonno rende i tessuti più elastici.

FONTE: http://www.riza.it/dieta-e-salute/dimagrire/4331/fresco-o-in-scatola-il-tonno-ti-aiuta-a-perdere-peso.html

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO